21 aprile 2019

Crazy, Stupid Love - con Steve Carrell e Ryan Gosling

crazy-stupid-love-07[1]

Crazy Stupid Love, commedia romantica uscita nelle sale italiane a settembre 2011, è un film dal sapore comico, che ha avuto discreto successo nelle sale. Il cast, davvero d’eccellenza, conta Ryan Gosling (nell’ultimo periodo protagonista di grandi film quali Drive e Le Idi di Marzo), Lara Stone, appena premiata di un Golden Globe, Steve Carrell e Julianne Moore.


Il film parla di un quasi-divorziato e tradito Carl  (Steve Carrell) che, afflitto dalle dichiarazioni d’adulterio della moglie Emily (Julianne Moore), inizia a frequentare un locale da dopolavoro. Il seduttore seriale del bar, Jacob (Ryan Gosling), nota Carl dopo un paio di serate, e lo chiama al suo tavolo.
Jacob, avvolto in un abito impeccabile, tenta di dare una scossa a Carl che, in netto contrasto con l’ambiente raffinato, sorseggia da due sere vodka ai mirtilli con le sue scarpe da ginnastica come un adolescente. Gli dice di fidarsi di lui, e di mettersi nelle sue mani per rispolverare il fascino ormai estinto.

crazy-love


L’avvio della trama è fatto di scene già viste e riviste, di un don Giovanni che insegna l’arte della seduzione ad un uomo che, nonostante all’età, è alle prime armi. In poco tempo Carl si riscatta, ma la nuova condizione non lo soddisfa. Nel frattempo, dopo un’innumerevole serie di altre trame nella trama, Jacob conosce l’altro lato di rapporti mordi e fuggi: incontra Hannah (Lara Stone), una sua conquista mancata, che nonostante le prime intenzioni, mostra il suo imbarazzo e la sua fragilità proprio nel momento in cui avrebbe voluto smettere di pensare.

Passano una notte di chiacchiere, e la loro storia di una notte diventa qualcosa di più serio – chi l’avrebbe mai detto, eh? -.

ryan gosling lara stone

Facile immaginare la conclusione del film – che avviene, non ci crederete, a due ore dall’inizio -. Una serie di equivoci, di situazioni comiche, allietano ad intermittenza la narrazione. Visto il genere del film, una commedia rosa, ci si sarebbe aspettati un taglia e cuci un po’ più efficiente. Mi chiedo se siano rimaste delle scene per la sezione “contenuti speciali” del film, vista la attuale lunghezza.

Anche se la trama non è delle più originali, i dialoghi sono divertenti e gli attori bravi. Avrebbero potuto ricavarne qualcosa di più, anche soltanto sfoltendo un po’ la trama.

Article Tags

Related Posts