20 agosto 2018

Gruppo Facebook "si augura" che l'Etna cancelli Sicilia e i siciliani

Gruppo Facebook "si augura" che l'Etna cancelli Sicilia e i siciliani

“Finalmente ci risiamo. L’etna si è risvegliata in un’eruzione di tutto rispetto. Sarà la volta buona che riuscirà a spazzare via quell’inutile isola ed il relativo inutile popolo? Attendiamo speranzosi…”. Questo il vergognoso biglietto di benvenuto di un gruppo -di razzisti- su Facebook.

L’ennesimo insulto razziale arriva direttamente da internet, più precisamente da un gruppo Fecebook dal titolo “ETNA, nuova eruzione: CANCELLERA’ SICILIA E SICILIANI?”.

Il gruppo, naturalmente chiuso, si augura una vera e propria strage, sperando che l’Etna cancelli la Sicilia ed i siciliani in modo da ripulire il pianeta.


Attualmente il gruppo è ancora presente sul social network, ma non sono pochi gli utenti che inorriditi da tale crudeltà segnalano il gruppo così da portarlo alla chiusura.

I membri, che sembrano essere persone reali (e non profili falsi come qualcuno afferma), sono convinti di sostenere una giusta causa, com’è possibile leggere in uno dei messaggi razzisti: “In fin dei conti non è chi mi freghi molto se l’Etna erutta. Come tutti sappiamo la Sicilia non si trova in Italia ma in Africa. Comunque sia, se mai dovesse accadere che erutta farà solo del bene ripulendo il pianeta da razze inutili come i Siciliani”.

Qualche siciliano “infiltrato” ha provato a scrivere commenti di protesta, ma Tano Il Grande – uno degli amministratori del gruppo- ha subito replicato: “Ci sono ancora sporchi siculi che commentano? Evidentemente ancora l’Etna non ha compiuto il necessario…”.

Fra gli altri commenti razziali, Zoe Andreini scrive: “Voglio vedere le merde siciliane morire infuocate”.

Article Tags

Related Posts