21 aprile 2019

InorRidiamo - “Dead Snow”: la neve si tinge di rosso.

Inauguriamo la nostra rubricaInorRidiamocon un capolavoro low budget.

« Ein! Zwei! Die! » è lo slogan urlato che accompagna quest’uscita.

Dalla fredda Norvegia, senza trovare distribuzione nelle sale italiane, purtroppo, il regista Tommy Wirkola, alle prime armi, ci regala un lungometraggio che va ad infilarsi tra le migliori pellicole che trattano il tema dei morti viventi.

Perché? Innanzitutto, stavolta, non sono semplici cittadini a risvegliarsi dal sonno eterno ma niente di meno che un gruppo di soldati nazisti – gerarca compreso – dall’aspetto piuttosto nervoso.

Dimenticate per un po’ il grande Romero e i suoi zombie lenti e vacillanti: questi corrono, brandiscono armi e conservano una discreta intelligenza.

La trama appare molto semplice  e il film, sulle prime battute, potrà sembrarvi una delusione: un gruppo di studenti di medicina decide di trascorrere le proprie vacanze in una baita in montagna, arrivati lì un losco individuo li ammonisce su strani eventi che accadono in quella zona, accennando all’ invasione, da parte di un nugolo di soldati nazisti, avvenuta durante la seconda guerra mondiale, e al loro attuale hobby di squartare e mangiare persone.

Non si risparmiano già da subito i sipari comici tipici del genere: uno dei ragazzi protagonisti, che indossa la maglietta di “Brain Dead”, il masterpiece Jacksoniano, sottolinea spesso i motivi per cui la loro storia risulti piena di cliché tipici dei film horror. Difatti il film li rispetta volutamente tutti . Vi lascio immaginare, quindi, cosa possa accadere alla prima coppia che decide di fare sesso.

Altissimo contenuto gore&splatter , novanta sanguinosi, intensi minuti, conditi da un ottimo livello di suspance e comicità demenziale (ne è esempio la battuta di uno dei ragazzi, completamente sporco di sangue: “Dovevamo andare al mare, come avevo detto io!”).

Unica “pecca”, seppur insignificante: il famoso quarto movimento della Nona sinfonia di Beethoven, che possiamo sentire sul trailer, nel film è sostituito da un pezzo molto meno evocativo.

 

Titolo Originale: Død snø

Regia:  Tommy Wirkola

Anno: 2009

Genere: Splatter/ Comico

Lingua: Norvegese [Sub Ita ]

Splatterometro: 9/10

Consigliato a chi è piaciuto: Splatters – Gli Schizzacervelli, La Casa, Zombieland.

Article Tags

Related Posts