21 novembre 2017

Italia-Brasile finisce con un pareggio 2-2

Italia-Brasile 2-2

Una grande Italia mette in difficoltà i verdeoro brasiliani all’inizio della gara con ripetuti attacchi, ma Julio Cesar difende la propria porta e l’iniziale 0-0; inaspettatamente è il Brasile a portarsi in vantaggio con un’azione condotta sulla sinistra a cui segue un cross che Bonucci riesce solo a deviare e che finisce proprio tra i piedi di Fred che fa 1-0 per il Brasile.

Con gli azzurri in cerca di pareggio la Seleçao ne approfitta e colpisce di nuovo: Neymar, l’uomo più importante fra i brasiliani e più temuto dal nostro Ct Prandelli alla vigilia della partita, parte in contropiede e serve Oscar che trafigge Buffon e porta il Brasile sul doppio vantaggio.  Così si può notare che è l’Italia a far gioco ed ad avere più occasioni ma il Brasile sicuramente più concreto chiude il primo tempo in vantaggio di due gol.


Nella ripresa Prandelli cambia modulo passando al 4-3-3 infatti escono Osvaldo e Pirlo e vengono sostituiti rispettivamente da El Shaarawy e dall’esordiente Cerci. I frutti del nuovo modulo si fanno subito vedere e l’Italia, presa per mano da Super Mario Balotelli, accorcia con De Rossi che in mischia da calcio d’angolo mette a segno una rete importante per il morale dell’Italia che ora crede nella rimonta. Il 2-2 è cosa fatta quando Balotelli si invola verso l’area del Brasile e con un gran tiro che va ad insaccarsi proprio nel sette alle spalle di Julio Cesar.

E’ stata una partita bella e combattuta in cui entrambe le squadre ci tenevano a ben figurare e per questo tutti i giocatori hanno combattuto su ogni pallone, ne ha fatto le spese De Rossi che su una punizione per il Brasile si visto spingere ed è finito proprio su Buffon riportando una contusione, e venendo sostituito da Diamanti.

Article Tags

Related Posts