21 aprile 2019

Perché non tutte le imprese investono in attività R&S?

Negli anni scorsi molti critici la davano ormai per morta dicendo: “è impossibile stare sul mercato dell’informatica con una quota di mercato che non supera il 2-3% dei sistemi operativi”. Ma Steve Jobs, il carismatico CEO e fondatore di Apple, scuoteva la testa e citava sempre il caso BMW, sostenendo che anche l’azienda automobilistica tedesca ha una quota non superiore al 2% del mercato mondiale dell’auto, eppure le sue automobili non solo sono tra le più apprezzate ma consegue annualmente ingenti volumi di utili. Partendo da questa comparazione, ovviamente in due settori lontani tra di loro, Jobs ha capito che l’unico modo per creare qualcosa di veramente innovativo era ed è tutt’oggi, investire in innovazione, facendo della R&S (Ricerca&Sviluppo) la vera bandiera distintiva nella moltitudine delle imprese concorrenti.


Infatti si può benissimo asserire che è proprio nei mercati altamente concorrenziali che le imprese hanno un più forte incentivo a intraprendere attività di R&S. Ma non sempre è così: si pensi ad esempio, ad una impresa che ha un forte potere di mercato, operando così nel settore di riferimento quasi come se fosse un’impresa di monopolio. In tali casi è ovvio che la stessa impresa ha una sorta di disincentivo a innovare, perché essa ha sicuramente più da perdere rispetto alle imprese che hanno meno potere di mercato. Questo effetto viene definito effetto di rimpiazzo, cioè la “paura” di perdere potere e forza nel mercato di riferimento.


Quindi l’idea che ci si dovrebbe aspettare è che l’investimento in attività di R&S sia più alto nei mercati competitivi deriva dagli incentivi a investire proprio in tali attività. Innovando, un’impresa che ha non ha potere mercato (o comunque ha un potere di mercato molto debole) passa da una situazione in cui i profitti sono nulli a una in cui i profitti saranno sicuramente positivi. In un certo senso lo stesso discorso vale anche per le imprese che invece detengono un elevato potere di mercato, infatti le stesse aumenteranno i profitti già comunque molto elevati. Ecco perché è sempre molto importante innovarsi, affrontando tutto come se fosse una sfida, una sfida sicuramente difficile da superare ma che ripaga non solo in termini prettamente economici ma anche e soprattutto in termini di immagine e prestigio.

Article Tags

Related Posts