22 novembre 2018

SOPA & PIPA, ritiro di due leggi inammissibili

sopa-pipa

L’oscuramento di migliaia di siti internet in segno di protesta e i 3 milioni di manifestanti contro le due proposte di legge “Stop Online Piracy Act” (SOPA) e “Protect Intellectual Property Act” (PIPA), hanno già avuto i loro risultati. È stato annunciato infatti, negli scorsi giorni, dal deputato repubblicano Lamar Smith (promotore della SOPA), il ritiro delle proposte di legge riguardanti la censura di internet, ed in specifico, per la protezione dei diritti d’autore su Internet, “almeno fin quanto -come dichiarato da Smith- non si troverà un accordo più ampio per risolvere il problema della pirateria informatica”. Smith ha inoltre aggiunto che “c’è bisogno di rivedere l’approccio su come risolvere al meglio il problema dei ladri stranieri che rubano e vendono invenzioni e prodotti americani”.


Come aveva già fatto l’amministrazione Obama in passato, giorno 19 gennaio 2012, anche tutti i candidati repubblicani alla presidenza si sono dichiarati contrari alle leggi, portando quindi il capo dei democratici al Senato, Harry Reid, ad annunciare il rinvio a data da destinarsi del voto sul PIPA, provvedimento analogo al SOPA, inizialmente previsto per martedì 24 gennaio.

Article Tags

Related Posts