L’ex attaccante rossoblù Gigi Piras ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito al momento difficile del Cagliari

Gigi Piras, grande ex attaccante sardo che ha vestito la maglia rossoblù, è stato intervistato dalla testata giornalistica online Tuttomercatoweb. Queste alcune delle sue dichiarazioni: «Il perché di questa situazione? Un pò hanno contato le assenze di alcuni giocatori chiave e di esperienza. C’è stata la disavventura del covid ma questo vale per tutti. Quando poi perdi e non fai punti sopraggiunge l’ansia. E giocare con l’ansia è una cosa grave. L’errore di Joao? Finora ha sempre segnato, non è giusto incolparlo. Dalla partita con la Fiorentina salvo Nainggolan, Cragno e Sottil. Quest’ultimo si è impegnato molto, la volontà non è mancata. Avanti con Di Fra? Si è voluto iniziare un progetto con i giovani e interromperlo a metà non ha senso. Bisogna andare avanti con lui, aveva in testa un altro modulo e poi ha cambiato intelligentemente. Ora deve star tranquillo e non andare in confusine mentale, ha l’esperienza per farlo. In campo tutti devono dare di più, è mancato lo zoccolo duro. Mancano giocatori che insegnino che il Cagliari è la squadra di una regione e si chiede che si dia tutto per questa maglia». 

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!


Leggi su Cagliarinews24.com

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like