Secondo lotto del piano per la riqualificazione del centro di Bergamo, si parte: per l’inizio del mese di febbraio, infatti, avranno inizio i lavori per la ridefinizione degli spazi della seconda parte dell’intervento voluto dall’Amministrazione e che riguarderanno lo spazio compreso tra Piazza Cavour e il Sentierone, davanti al Teatro Donizetti.

“Il progetto approvato, – commenta Francesco Valesini, Assessore alla riqualificazione urbana – esito di un confronto positivo e continuo con la Soprintendenza, conferma i presupposti della proposta di concorso, con un significativo incremento dell’aree verdi e una riqualificazione delle parti pavimentate quanto mai necessaria. Un intervento che nel suo insieme contribuirà a valorizzare in modo significativo anche quanto fatto in questi anni per il Teatro Donizetti.”

L’intervento, approvato dalla Soprintendenza, prevede infatti il sostanziale raddoppiamento delle aree verdi rispetto all’attuale situazione (così come già previsto nel proposta di concorso), verranno mantenuti gli alberi esistenti ed è previsto un incremento delle alberature ad alto fusto in piazza Cavour. Aumenterà notevolmente l’area non pavimentata sotto l’attuale filare di alberature, consentendo di mantenere in loco gli eventi annualmente previsti (come i Mercatanti, la Fiera del Libro, ecc).

Viene mantenuta la forma del laghetto che cinge il monumento dedicato a Gaetano Donizetti e, intorno al sistema monumentale, verrà realizzato un vero e proprio nuovo giardino. Cambieranno tutte le pavimentazioni, che necessitano di una sistemazione radicale, visto che in alcuni punti sono evidenti rattoppi e dissesti non consoni al contesto del centro cittadino di Bergamo.

Confermate le previsioni di intervento: il Comune aveva annunciato l’inizio dei lavori per i primi mesi del 2021 e, infatti, l’area verrà consegnata nelle prossime settimane all’impresa che si è aggiudicata l’appalto per i lavori proprio nelle scorse ore. I lavori avranno durata di circa un anno e si concluderanno probabilmente in contemporanea a di quelli del primo lotto del progetto di riqualificazione del centro: procede infatti spedito il cantiere di piazza Dante, con gli operai in questo momento al lavoro per consolidare la struttura dell’ex albergo diurno (emersa completamente dopo i lavori di scavo dei mesi scorsi) e predisporre impianti e strutture a servizio dello spazio ipogeo. Tra maggio e giugno partiranno, completata questa fase di intervento, i lavori sulla pavimentazione della piazza (tutto l’asfalto lascerà il posto a una nuova pavimentazione, più consona al contesto) e di realizzazione dell’area a verde con la ricollocazione della fontana del Tritone dell’antica Fiera.

Continua dunque il lavoro di ripensamento e di riqualificazione del centro città, che si affianca ai grandi interventi urbanistici sulle periferie avviati negli anni scorsi dall’Amministrazione: dopo il teatro Donizetti, l’intervento su via Tiraboschi e il cantiere di piazza Dante, il Comune di Bergamo nel 2021 interverrà sul Sentierone e piazza Cavour, ma anche lungo via Zambonate, ridisegnando gli spazi, migliorando le pavimentazioni e ricucendo largo Medaglie d’Oro a Largo Cinque Vie e a piazza Pontida.

L’articolo Al via i lavori del secondo lotto del centro piacentiniano: si parte da piazza Cavour sembra essere il primo su BergamoNews.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like