La Corte Costituzionale ha accolto il ricorso del governo contro la legge regionale valdostana che permette a bar e ristoranti di rimanere aperti in zona arancione. La motivazione sta nel fatto che c’è  un “rischio di un irreparabile pregiudizio all’interesse pubblico” rispetto a una gestione unitaria dell’epidemia a livello nazionale, nonché “il rischio di un…

Per il contenuto completo visitate il sito www.quotidianopiemontese.it
Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like