Sant’Anna Hospital

“Visto l’art. 117, comma 4, del d.l. 19 maggio 2020 n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020 n. 77, per il quale, al fine di far fronte alle esigenze straordinarie ed urgenti derivanti dalla diffusione del COVID-19 nonché per assicurare al Servizio sanitario nazionale la liquidità necessaria allo svolgimento delle attività legate alla citata emergenza, fino al 31 dicembre 2021 non possono essere intraprese o proseguite azioni esecutive nei confronti degli enti del Servizio sanitario nazionale di cui all’articolo 19 del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118”

L’emergenza Covid- 19 sospende anche alcune attività giudiziarie, come quella che la clinica Sant’ Anna aveva intrapreso nei confronti dell’Asp al fine di vedere l’immediata esecuzione della sentenza del tribunale di Catanzaro di ottobre 2017, passata in giudicato, che dava ragione al Sant’Anna di alcuni credito vantati nei confronti dell’Asp.

Il Tar Calabria con l’ordinanza di oggi, simile ad altre, sospende il giudizio con la motivazione che l’emergenza Covid impone di non proseguire con azioni esecutive nei confronti degli enti del SSN al fine di non privarli di liquidità.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like