La Repubblica racconta il pesante day after della Roma andato in scena ieri a Trigoria dopo il derby perso nettamente contro la Lazio

Il quotidiano La Repubblica non va per il sottile e racconta con toni molto duri il day after in casa Roma andato in scena ieri a Trigoria. I Friedkin sono infuriati. Al loro primo derby, i nuovi proprietari del club giallorosso sono rimasti sconcertati per l’atteggiamento della squadra, delusi per la prestazione imbarazzante che ha portato a una sconfitta (3-0) che non lascia margini ad alibi o giustificazioni.

Così il day after a Trigoria viene descritto come piuttosto teso, seppur i confronti andati in scena abbiano avuto toni pacati e di comprensione. I Friedkin hanno parlato a lungo con il general manager Tiago Pinto, che, appena arrivato, ha raccolto il malumore della proprietà nei confronti di tecnico e squadra. Pinto ha poi riferito tutto lo sconcerto e le perplessità di Dan e Ryan a Fonseca, con quest’ultimo che ha poi parlato con i giocatori, muovendosi nel clima pesante che da venerdì sera è calato nello spogliatoio giallorosso.

La squadra sembra essere sotto choc e stordita, come se non capisse cosa sia successo. Il lavoro da fare come crescita mentale è ancora tanto, la Roma sembra avere gli stessi difetti di un anno fa, ma adesso il tempo per il mister portoghese, in scadenza a giugno, è di meno. Nessun processo, assicurano da Trigoria, ma i Friedkin esigono che la squadra non ripresenti mai più quel tipo di atteggiamento, perché si può perdere, ma non disperdendo se stessi completamente.


Leggi su Lazionews24.com

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like