“Da un parte il forte pericolo di valanghe causate dallo sbalzo termico, dalle condizioni della neve. Dall’altro molte regioni alpine che tornano in ‘gialle’ da domani. Il combinato disposto di queste due cose, diverse per natura e contesto, chiede la massima attenzione. Serve lungimiranza. Per evitare incidenti, come quelli avvenuti nelle ultime ore. E per … Leggi…

Per il contenuto completo visitate il sito www.quotidianopiemontese.it
Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like