Ambulanza covid pronto soccorso ospedale Cardarelli

Tre persone decedute, 10 nuovi ricoveri e 7 dimissioni. Sono ben 95 i ricoverati al Cardarelli e di questi addirittura 14 in Terapia Intensiva. Oggi 67 positivi su 940 tamponi (tasso di positività del 7,1%). Gli attualmente positivi sono 1.701, mentre i guariti arrivano a 8.040. Sono oltre 17mila le dosi di vaccino inoculate.

Ieri in Molise 93 positivi su 1036 tamponi refertati (tasso di positività al 9%) e 3 decessi.

ALTRE TRE VITTIME, TOTALE A 343

Purtroppo anche oggi il Molise registra tre vittime, fra cui la più giovane in assoluto, una ragazza di 33 anni di San Martino in Pensilis. Era ricoverata nella cosiddetta Area Grigia del San Timoteo, così come un 74enne di Guglionesi che ha perso la vita poche ore fa. Infine è deceduta in Malattie infettive al Cardarelli una 93enne di Campomarino, paese che conta ben 20 morti per covid dall’inizio dell’epidemia. In tutto il Molise invece il conto è ora di 343 decessi.

Muore 33enne al San Timoteo, per San Martino 4 decessi in una settimana. È la vittima più giovane in Molise

OGGI 10 RICOVERI IN PIU’ E 7 DIMESSI. 14 PAZIENTI IN TERAPIA INTENSIVA
Sono 95 i pazienti covid ricoverati all’ospedale Cardarelli di Campobasso. Probabilmente mai così tanti dall’inizio dell’epidemia. Preoccupa la Rianimazione dove sono occupati ben 14 posti letto, mentre 81 sono i degenti curati nel reparto – ormai extralarge – di Malattie Infettive.
Oggi, stando ai dati resi noti nel bollettino Asrem, per 10 persone è stato necessario in trasferimento in ospedale: nel dettaglio, hanno avuto bisogno di un posto letto in Malattie Infettive due termolesi, due cittadini di Santa Croce di Magliano, un degente di Campobasso, un paziente di Guglionesi e uno di Limosano.
Invece un cittadino di Termoli è stato ricoverato in Terapia Intensiva: è stato necessario intubarlo a causa di un peggioramento delle sue condizioni di salute. Un altro degente del comune termolese invece è stato trasferito dal reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Cardarelli al Gemelli Molise, la struttura privata che ha messo a disposizione il ‘blocco C’ per la cura dei pazienti covid.
Infine si trova nell’area grigia del pronto soccorso di Termoli un malato di Campomarino.
Ci sono invece buone notizie per 7 persone che hanno lasciato l’ospedale: tre erano ricoverati in Malattie Infettive e sono potuti tornare nelle loro abitazioni di Pietracatella, Campobasso e Campomarino. Hanno lasciato il reparto di terapia Intensiva inoltre due degenti di Campomarino. Stanno meglio anche due malati, uno di Santa Croce di Magliano e uno di San Martino in Pensilis, che si trovavano nell’area grigia del pronto soccorso del San Timoteo.

Ai 95 pazienti al Cardarelli vanno aggiunti i ricoverati al Gemelli e al San Timoteo. L’Asrem ne conta rispettivamente 6 e 4, ma a Termoli sono molti di più, almeno 10.

TASSO DI POSITIVITA’ IN LIEVE CALO

Il tasso di positività odierno è del 7,1%, inferiore a ieri (9%), per effetto di 67 nuovi casi rilevati su 940 tamponi processati. Sembrano respirare i territori più colpiti dai contagi delle ultime settimane (8 a Termoli e 4 a Campomarino, ma anche 5 a Ururi e 4 a Santa Croce di Magliano).

La località con più positivi oggi a Isernia (9), poi Campobasso 8 e Venafro 7.

bollettino covid 20 febbraio

GUARITI OLTRE QUOTA 8MILA

Sfondano il tetto degli 8mila i guariti in Molise dall’inizio dell’epidemia (8.040) grazie a 79 guarigioni certificate oggi. I territori più colpiti vedono nettamente calare il numero dei positivi con 30 negativizzazioni a Campomarino e 15 a Termoli.

VACCINI, SUPERATE LE 17MILA DOSI

Si muove seppur lentamente anche la conta delle dosi di vaccino somministrate nella nostra regione. Al tardo pomeriggio di oggi 20 febbraio, prima giornata in cui sono stati vaccinati anche gli ultraottantenni non ospiti in Rsa, il conto è di 17.090 dosi somministrate ma gli immunizzati sono poco più di 6mila.

In Molise al momento sono state somministrate 10.432 prime dosi e 6.658 seconde dosi. Andando nel dettaglio di quale siero è stato inoculato ai molisani finora, ci sono 9.992 prime dosi Pfizer, 436 dosi di AstraZeneca e appena 4 dosi di Moderna. Per quanto riguarda le seconde dosi sono finora soltanto Pfizer. La nostra regione dispone al momento di 25.595 dosi di vaccino anti covid, e quindi finora sono state somministrate il 66,7% delle dosi disponibili.

PARTITA LA VACCINAZIONE SUGLI ULTRAOTTANTENNI

Primi vaccini anti-Covid per mille nonni molisani. L’88enne Antonio: “Chi lo rifiuta non capisce niente”

I DATI NAZIONALI

Sono 14.931 i contagi accertati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del Ministero della Salute sulla base di 306.078 test (tamponi molecolari e antigenici) effettuati, con un tasso di positività salito al 4,9%. Ieri erano stati rilevati 15.479 contagi a fronte di 297.128 test e il tasso era pari al 5,2%. Le vittime oggi sono 251, meno di ieri quando erano state 353.

Oggi salgono di 6 unità i ricoveri in terapia intensiva (ieri +14), mentre scendono quelli nei reparti ordinari che calano di 106unità (ieri -132).

È attivo il canale Telegram di Primonumero.it. Unisciti al nostro Canale per essere sempre aggiornato sulle news.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like