Da febbraio 2020 non aveva più effettuato corse con il suo taxi nonostante la regolare licenza, con ogni probabilità l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti fruttava di più, così utilizzava il suo taxi solo come copertura. I controlli sono scattati ieri pomeriggio a seguito di un’attenta attività info-investigativa e riscontri mediante social network. Grazie al … Leggi…

Per il contenuto completo visitate il sito www.quotidianopiemontese.it
Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like