Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio e Sky Sport prima del match contro il Bayern Monaco

Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio e Sky Sport prima del match contro il Bayern Monaco. Le sue parole.

«Io mi sento fiero di questa squadra, fiero del lavoro che abbiamo fatto negli anni. Penso che abbiamo meritato stasera di stare qui a giocarcela contro la migliore squadra nel mondo. Meglio aver giocato sabato e di non averci pensato tanto. In questi due giorni abbiamo analizzato bene al gara e ci siamo confrontati. Ho visto una squadra carica, nei ragazzi c’è quella scintilla che serve per fare una grande gara.

Noi abbiamo una squadra esperta; torniamo dopo 13 anni in questa competizione e abbiamo le carte in regola per rimanerci. Il nostro obiettivo è questo. Il percorso è stato lungo con mille difficoltà, ma la nostra strada è questa. Vogliamo rimanere in Champions League.

Abbiamo analizzato bene la sconfitta con l’Inter e sappiamo bene che stasera serve grande prudenza soprattutto in fase di transizione. Loro giocano alti, con 4-5 giocatori offensivi e appena ripartono l’azione giocano palle lunghe sugli esterni, dove hanno giocatori bravi nell’1 contro 1. Dobbiamo fare una partita perfetta, soprattutto quando abbiamo il possesso. Se riusciamo a superare il loro primo pressing possiamo fargli male.

Il merito di aver tenuto i giocatori va al presidente Lotito, che due anni fa ha rifiutato un’offerta molto importante nell’ultimo giorno di mercato per Milinkovic-Savic. Lui ci ha detto di voler crescere con noi e di volersi giocare la Champions. E’ stato molto bravo, abbiamo alzato il prezzo e siamo riusciti comunque a mantenere un grande equilibrio economico in un momento di grande difficoltà».


Leggi su Lazionews24.com

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like