Irpiniatimes.it

Il 26 febbraio dello scorso anno, il Covid arriva in Campania, e precisamente all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania.

Una 26enne ucraina, da anni con la famiglia in Italia, risulta positiva al test sul Coronavirus.

Ivanna era tornata, come faceva almeno due volte all’anno, a trovare i genitori, il fratellino e la sorella, da tempo residenti nella frazione Abatemarco di Montano Antilia. Un paese del Cilento, con poco meno di duemila abitanti, in alto al confine con Centola, Rofrano e San Mauro la Bruca.

La ragazza, laureata in biologia, si era trasferita in provincia di Cremona dove lavora come microbiologa all’ospedale locale.

Era tornata il 15 febbraio dalla Lombardia per restare pochi giorni nel paese dove vive la famiglia. Poi la febbre e dall’ospedale di Vallo dove l’accompagnano i genitori, viene trasferita al Cotugno di Napoli.

È il primo caso ufficiale di contagio da Covid in Campania.

L’articolo Un anno fa il Covid-19 arrivò in Campania proviene da irpiniatimes.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like