L’Atalanta crolla solo nel finale davanti al Real Madrid, nonostante fosse in 10 dal 17′ del primo tempo: il racconto del match

In 10 dal 17′ del primo tempo per la discussa espulsione di Freuler, l’Atalanta resiste quasi fino al termine del match e crolla solamente al minuto 86 sotto i colpi del Real Madrid.

Nonostante l’uomo in meno, la Dea regge bene in difesa: a decidere la sfida del Gewiss Stadium è un gol dalla distanza di Mendy sugli sviluppi di un calcio d’angolo: una cannonata impossibile da prendere per Gollini. Un risultato che comunque lascia ancora in vita gli uomini di Gasperini in vista del ritorno degli ottavi.


Leggi su Lazionews24.com

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like