“Il Veneto in zona arancione da lunedì 8 marzo. Ma le scuole non chiuderanno”. Lo ha anticipato nella conferenza stampa in diretta su Facebook di oggi il governatore Luca Zaia.

Quindi da lunedì si potrà uscire da casa, ma senza oltrepassare i confini del Comune di residenza, se non per lavoro, salute o altre emergenze. Ristoranti e i bar chiusi, si potrà solo acquistare cibo da asporto fino alle 18 dai bar e fino alle 22 dai ristoranti. Oppure richiedere la consegna a domicilio. Negozi aperti. Aperte farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, lavanderie e tintorie, negozi di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole, librerie, parrucchieri e centri estetici. Centri commerciali aperti dal lunedì al venerdì. Sabato e domenica chiusi gli esercizi commerciali, gallerie. Sarà possibile praticare attività sportiva o motoria all’aperto anche nei parchi pubblici. Palestre e piscine sono chiuse. Musei e mostre chiusi. Si potranno raggiungere le seconde case anche fuori regione.

Share

L’articolo Da lunedì il Veneto torna arancione. Ecco le regole proviene da Bellunopress – Dolomiti.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like