Dario Scopel

«Prendiamo atto della scelta del tracciato del Treno delle Dolomiti operata dalla Regione Veneto. Se è vero, come leggiamo dalla stampa, che gli studi relativi al percorso sono pronti da prima di settembre, ci piacerebbe poterli vedere, se non altro per i soldi che la Provincia ha investito e dato alla Regione proprio per gli approfondimenti del caso». È quanto afferma il consigliere provinciale delegato alla mobilità Dario Scopel, relativamente alla nuova ferrovia che dovrebbe collegare Cortina.

«Il nostro territorio ha bisogno di infrastrutture. Ma devono essere sostenibili dal punto di vista economico, ambientale e sociale. Abbiamo sempre detto che il Treno delle Dolomiti può essere una grande occasione per la montagna, ma deve essere concorrenziale rispetto all’auto e ad altri mezzi. Per questo, di fronte alle proposte di percorso fornite dalla Regione, avevamo messo a disposizione 200mila euro dai Fondi Comuni confinanti per approfondire alcuni aspetti. Ricordo, infatti, che non siamo di fronte a un progetto, ma solo a un’idea progettuale, ancora priva degli studi di fattibilità. E che pertanto servono dati precisi per poter decidere dove fare passare la ferrovia, altrimenti rischiamo di vendere aria fritta a un territorio che invece ha estremo bisogno di pianificare le infrastrutture del futuro. Attendiamo con fiducia l’invio di questi studi. La Provincia non si è mai tirata indietro sul tema delle infrastrutture. Anzi, sta analizzando in maniera puntuale le schede del Piano regionale di Recovery, per inserire nelle priorità anche la realizzazione del collegamento ferroviario Feltre-Primolano, ulteriore sbocco in grado di portare il Bellunese fuori dall’isolamento».

Share

L’articolo Treno delle Dolomiti. Scopel: «Attendiamo gli elaborati dalla Regione Veneto» proviene da Bellunopress – Dolomiti.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like