COMUNE

Sono dodici in tutto le persone che il prossimo 24 giugno si presenteranno davanti al Gup per l’udienza preliminare dell’inchiesta sulle commissioni consiliari passata alla cronaca come Gettonopoli. Cinque sono consiglieri comunali ancora in carica , si tratta di Andrea Amendola, Sergio Costanzo, Enrico Consolante, Giovanni Merante, Antonio Triffiletti. Con loro anche Tommaso Brutto, Libero Notarangelo e altri 5 indagati, Antonio Amendola, Carmelo Coluccio, Saòvatore Larosa, Musielak Elzibieta, Sabrina Scarfone.

(In basso un articolo di sintesi su tutta la vicenda)

Gettonopoli, da dove tutto è partito e come tutto ora (politicamente) per il bene della città dovrebbe finire

Il collegio difensivo è composto da : Giuseppe Pitaro, Adolfo Larussa, Antonio Ludovico, Antonio Lomonaco, Flavio Pirrò, Luca De Munda, Rosario Montesanti, Gregorio Viscomi, Gemma Alfieri.

L’indagine, coordinata dalla procura della Repubblica di Catanzaro, guidata da Nicola Gratteri, era scattata a Dicembre 2019, e condotta dai militari della sezione di Pg agli ordini dell’ufficiale Gerardo Lardieri.

Agli indagati, 29 del Consiglio comunale di Catanzaro, si contestava di aver falsamente attestato presenze e quindi percepito  indebitamente gettoni di presenza per i lavori delle commissioni consiliari.

Nei mesi scorsi erano state completamente archiviate le posizioni di Eugenio Riccio, Nicola Fiorita, Gianmichele Bosco e Demetrio Battaglia. 

Altri consiglieri indagati avevano invece optato per risarcire le somme facendosi così riconoscere la tenuità del reato.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like