Genova. La procura di Genova ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo dopo la morte della 32enne Francesca Tuscano.

La donna era stata ricoverata al San Martino sabato pomeriggio dopo che i famigliari l’avevano trovata in stato di incoscienza sabato mattina a causa di un’emorragia cerebrale dovuta a un trombo. Dalla sera precedente aveva accusato nausea e cefalea. Il vaccino Astrazeneca le era stato somministrato il 22 marzo. A causa dell’emorragia è morta nella notte tra sabato e domenica.

Domani verrà affidato l’incarico al medico legale Luca Tajana per l’autopsia. Il fascicolo è stato assegnato alla pm Arianna Ciavattini del gruppo salute. I Nas hanno acquisito le cartelle cliniche della donna e la documentazione relativa all’iter vaccinale, dal numero del lotto al consenso informato, e l’anamnesi fornita dalla Tuscano.

“Non vogliamo – ha detto il procuratore aggiunto Francesco Pinto – sostituirci all’autorità amministrativa, all’Aifa, ma approfondire la vicenda con i mezzi della magistratura”.

The post Insegnante morta a 32 anni per emorragia cerebrale: la procura apre un’inchiesta per omicidio colposo appeared first on Genova24.it.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like