direttivo aned calabria

Alla luce di comprovata positiva attività  in materia nefrodialitica –  unitamente ad altre storiche figure del Dipartimento come Rosalba Barone e Bruno Zito, sempre nel cuore  dai malati di rene – l’esperienza, la professionalità e la sensibilità del neo direttore Giacomino Brancati, oggi,  si è manifestata con la immediata approvazione della Commissione Regionale per il monitoraggio della rete nefrodialitica. Commissione  Regionale, Aned la invocava da anni – che arricchisce dopo l’approvazione dellla rete nefrodialitica regionale di altro efficace  strumento la  nostra rete  calabrese.

 

La Commissione Regionale, seconda in Italia dopo quella laziale, avrà il compito di:

– monitorare il corretto funzionamento dei Centri della rete e l’applicazione del Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) nelle aziende sanitarie;

– sviluppare tutte le azioni programmatiche previste nel documento della rete nefrodialitica approvato con DCA n. 123/2020;

 

La costituzione della Commissione Regionale, ben curata dal dirigente medico Liliana Rizzo del Settore nr 6 del Duipartimentoi, sarà l’arma vincente per eliminare le tante disfunzioni strutturali e  impiantistiche della rete nefrodialitica, ma anche di uniformare gestioni finora personalistiche soprattutto in materia di dirigenza aziendale.

(in foto Aned Calabria, immagine di repertorio)

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like