(ANSA) – ROMA, 07 APR – “Sicuramente le prenotazioni per chi è nato nel 1966 potranno avvenire dai primi giorni del prossimo mese, mentre per la classe successiva ci vorrà un po’ di più e probabilmente è una classe quella che si rivolgerà alle farmacie. Sì, i quarantenni potrebbero fare il vaccino in farmacia, dosi e tempi permettendo. Ci sono tutte le condizioni”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato, intervenuto a Rai Radio2 nel programma di Tommaso Labate e Massimo Cervelli ‘Non è un paese per giovani’. “Johnson & Johnson, monodose , potrebbe essere adatto alla somministrazione in farmacia”, ha sottolineato D’Amato.

“Quindi siamo in trepidante attesa per capire quante dosi arriveranno”. (ANSA).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like