(ANSA) – MILANO, 07 APR – La Fondazione Lombardia Film Commission ha deciso di costituirsi parte civile, rappresentata dall’avvocato Andrea Puccio, “al fine di ottenere l’eventuale ristoro dei danni patiti” nei due processi, uno in abbreviato a carico dei due revisori contabili della Lega Alberto Di Rubba e Andrea Manzoni, e l’altro in ordinario all’imprenditore Francesco Barachetti, per la vicenda della compravendita del capannone di Cormano (Milano) con la quale sarebbero stati drenati, per l’accusa, 800mila euro di fondi pubblici.

La Fondazione spiega, infatti, di aver “avviato ogni più opportuna iniziativa volta alla tutela dei propri interessi”.

(ANSA).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like