I delegati di Fim, Fiom e Uilm di Leonardo ribadiscono la necessità di un tavolo cittadino in cui si metta in sicurezza la presenza di Leonardo sul territorio e il mantenimento dell’Automazione all’interno del primo gruppo industriale deSource

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like