Azienda feltrina servizi alla persona

Feltre, 7 aprile 2021 – Lunedì 29 marzo, prima del consiglio comunale, il sindaco Perenzin ha chiesto la convocazione d’urgenza della conferenza dei capigruppo consiliari per comunicare che, a seguito di un’accesa assemblea della Consortile tenutasi il 25
marzo (di cui lo stesso Perenzin è presidente), la presidente del CdA dell’Azienda feltrina Rita Mondolo ha presentato le proprie dimissioni.

Lo fanno sapere i consiglieri di opposizione del Comune di Feltre Vettoretto Alberto, Capuano Gianfilippo, Forlin Nadia, Balen Michele, Debortoli Franco, Trento Ennio.

“In tale assemblea, secondo quanto comunicatoci – prosegue la nota dei consiglieri comunali – si è discusso della chiusura del bilancio 2020 dell’Azienda Feltrina da cui è emerso che la stessa avrebbe chiuso con una ingente perdita, oltre 4 volte quanto era stato
dichiarato nella competente commissione consigliare solo un mese fa.
Siamo dunque preoccupati del fatto che il sindaco non ha dato, come promesso, con tempestività e trasparenza l’informazione né al consiglio comunale né alla cittadinanza.
Temiamo infatti che, oltre ai gravi problemi all’interno della Azienda feltrina, la pesante perdita di bilancio prospettata nell’assemblea della Consortile possa ripercuotersi molto negativamente anche sul bilancio dell’ente comunale feltrino.
Abbiamo quindi richiesto in via d’urgenza la convocazione della competente Commissione Consigliare al fine di conoscere, approfondire e discutere gli sviluppi della situazione dell’azienda stessa”.

Share

L’articolo Passività di bilancio dell’Azienda feltrina per i servizi alla persona. I consiglieri dell’opposizione chiedono chiarimenti proviene da Bellunopress – Dolomiti.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like