A distanza di cinque anni, le strade di Petra Vhlova e Livio Magoni si separano ufficialmente.

La campionessa slovacca ha infatti deciso di interrompere con un anno di anticipo il rapporto che la legava al tecnico orobico, mettendo fine a uno dei sodalizi più proficui della storia dello sci alpino.

In grado di conquistare un titolo mondiale e sei medaglie iridate, la 25enne di Liptovsky Mikulas ha deciso di annunciare la propria scelta sui social al termine di una stagione che l’ha visto conquistare per la prima volta la Coppa del Mondo.

“È stato un lungo e difficile percorso verso ciò che tutti noi desideravamo tanto. Alla fine il sogno si è avverato e ho la sfera di cristallo tra le mani – ha spiegato Vhlova in un lungo post -. Sono stati cinque anni fantastici con te Livio, durante i quali ho imparato molto. Sono così grata per il tuo tempo, per la tua infinita energia, il perfezionismo e per la fiducia che hai sempre riposto in me. Una porta si chiude, mille altre si aprono e non ci resta che scegliere la strada giusta, ma questa volta ognuno la sua”.

Particolarmente commosso è stato anche il commento del tecnico seriano che, dopo i trionfi al fianco di Tina Maze, ha saputo confermarsi al vertice anche con la giovane fuoriclasse vincendo una scommessa per nulla scontata.

“Sono stati cinque bellissimi e incredibili anni, passati davvero velocemente. Con un’atleta eccezionale che ha creduto in me e nei miei metodi e concetti di lavoro, abbiamo raggiunto la cima, la cima della montagna che era così alta cinque anni fa. Petra, Igor e il mio fedele collega Matej Gemza ci hanno creduto da quel giorno a Clusone. Abbiamo sacrificato molto, ma abbiamo raggiunto il nostro obiettivo – ha sottolineato il 57enne di Selvino -. Sono orgoglioso che siamo riusciti a costruire un team di professionisti e ho imparato molto dai suoi membri. Grazie Boris, Stan, Simon, Marco, Mattia, Gigi, Matteo, Soni, Petra. Non è stata solo una bella storia sportiva, ma anche una lezione di vita per tutti noi, perché lo sport deve essere così. Grazie a tutti gli slovacchi, fantastici fans, è stato un onore aiutarvi a vivere tutti questi momenti. Chiedo scusa per tutti gli errori commessi in questi cinque anni, ma vi garantisco che ho sempre dato tutto quello che avevo”

In grado di sfruttare gli insegnamenti offerti dal tecnico bergamasco e di raggiungere storici traguardi per lo sport slovacco, Petra Vhlova volterà ora pagina puntando direttamente alle Olimpiadi Invernali di Pechino 2022 dove proverà ad ampliare il proprio palmarès con un oro.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like