Genova. Sabato 4 aprile si è svolto un turno importante per il campionato di Primavera 1. Il Genoa ha affrontato in casa la Roma capolista e ne è uscito vincente per uno a zero. I tre punti proiettano i rossoblù al sestro posto della classifica, con un bottino del 2021 davvero ragguardevole: ben 11 punti in cinque gare e un cammino senza sconfitte.

Chiappino ha mandato in campo Agostino; Gjini, Piccardo, Serpe; Dellepiane, Cenci, Turchet, Besaggio, Boci; Conti, Kallon. La Roma di De Rossi ha invece visto Mastrantonio; Codou, Morichelli, Vicario; Milanese, Tripi, Bove; Zalewski; Podgoreanu, Tall, Providence. A dirigere l’incontro è stato Giordano di Novara, con i colleghi Licari e Dicosta.

Il Genoa comincia la gara in avanti, respingendo i timidi tentativi di salita dei giallorossi. Il gol arriva così al 22′, dopo una splendida parata di Mastrantonio, che respinge un gran tiro di Besaggio. Kallon si infila qui tra le maglie della difesa e stacca di testa, insaccando il vantaggio.

Nemmeno dieci minuti e la Roma, con Tall, sfiora il pareggio, ma Serpe salva in tempo. Così in realtà il primo tempo scorre tranquillo fino al 40′, quando di nuovo Tall si trova di fronte ad Agostino, ma calcia proprio sul portiere rossoblù.

Nel secondo tempo è proprio la squadra di casa a farsi pericolosa, grazie a Serpe al 49′, poi con Besaggio. La Roma risponte con l’instancabile Tall, che proprio sul finire si procura un contatto sospetto in area, ma l’arbitro non individua un fallo e lascia proseguire l’azione. Agostino salva poi il match in pieno recupero: la sua doppia parata su Milanese e Cervo consente al Genoa di chiudere con la vittoria.

Gara davvero solida per la squadra genovese, che nel 2021 sta avendo una striscia positiva impressionante. Il prossimo match sarà il derby con i blucerchiati: si gioca sabato pomeriggio alle 15.00.

The post Primavera: il Genoa piega la Roma capolista e conferma la serie positiva appeared first on Genova24.it.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like