Sei mesi e tre giorni dopo la data inizialmente designata, il 4 ottobre scorso, la Juventus supera il Napoli 2-1, grazie al gol nel primo tempo di Ronaldo, propiziato da un Chiesa ancora una volta strepitoso, alla rete di Dybala nella ripresa e ad una prova di grande attenzione e solidità, non certo scalfita dal rigore di Insigne al 90'. Pirlo piazza in porta Buffon e rispetto alle ultime uscite sposta Chiesa sulla sinistra e alza Cuadrado sulla corsia di destra, dove alle sue spalle, Danilo torna a fare il terzino. E proprio una combinazione tra il colombiano e il brasiliano porta quest'ultimo a pennellare un cross delizioso che Ronaldo, in ottima posizione, sfiora solo, senza indirizzare in porta. Il Napoli risponde con un destro alto di Zilenski, poi arrivano il destro… Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like