CATANIA – L’obiettivo è ambizioso: «Vaccinare tutti i siciliani che lo vogliono entro il 31 agosto». Eppure, nonostante la previsione di «almeno altri venti hub fra la fine di aprile e i primi di maggio», la Sicilia deve fronteggiare almeno due problemi, comuni alle altre Regioni, che potrebbero ral

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like