“Il Dipartimento di prevenzione, in accordo con la Protezione civile, è già intervenuto per potenziare la capacità di erogare tamponi molecolari in tutte le attuali sedi presenti sul territorio, dedicati esclusivamente ai medici di Medicina generale. Da lunedì 12 aprile si passerà da 6mila a 15mila disponibilità di tamponi, grazie ad una estensione degli orari delle postazioni attualmente attive solo la mattina che saranno operative anche di pomeriggio e con un rafforzamento del personale nelle postazioni che già sono attive tutto il giorno”. Lo sottolinea la Asl Bari in riferimento alla segnalazione della Fimmg sulla “impossibilità” a prenotare i test molecolari da parte dei medici di Medicina generale.

L’articolo Covid, Asl Bari risponde a Fimmg: “Dal 12 aprile 15mila tamponi per i medici di base” proviene da Telebari.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like