ORISTANO. Non potrà ripartire dal porto di Oristano sino a quando non saranno ristabilite le necessarie condizioni di sicurezza di bordo, la motonave Sormovskiy-3057, battente bandiera russa e con equipaggio di 11 persone, tutte russe, fermata in porto nei giorni scorsi a seguito di un’ispezione condotta dal team specializzato Port State Control della Capitaneria di Porto di Cagliari. L’ispezione rientra nell’ambito delle attività di controllo alle navi mercantili straniere che approdano presso i porti nella giurisdizione della Direzione Marittima di Cagliari, nel corso delle quali viene verificato il rispetto delle Convenzioni applicabili alle unità impegnate in viaggi internazionali.

La finalità – fanno sapere dalla Capitaneria di porto – è quella di accertare le condizioni di sicurezza delle navi, di vita e di lavoro degli equipaggi imbarcati, oltre alla protezione dell’ambiente marino dagli inquinamenti. Il provvedimento di fermo amministrativo è scattato dopo un’attenta ed approfondita ispezione, durante la quale sono state riscontrate gravissime carenze correlate alla sicurezza della navigazione. In tutto le non conformità riscontrate sono state 15, di cui otto motivo di fermo nave, tant’è che, valutata la gravità delle deficienze riscontrate, è stata disposta una verifica addizionale al sistema di gestione della sicurezza prima della partenza della nave da parte degli ispettori dell’Amministrazione di bandiera. (Ansa).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like