(ANSA) – PECHINO, 08 APR – La Cina ha accusato la Gran Bretagna di proteggere “criminali ricercati” da quando ad Hong Kong è passata la contestata legge sulla sicurezza nazionale che ha portato diversi attivisti a chiedere asilo a Londra. “Il Regno Unito è chiaramente una piattaforma per gli agitatori pro-indipendenza di Hong Kong e fornisce cosiddetto rifugio a criminali ricercati”, ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian durante un briefing con la stampa.

L’attivista di Hong Kong Nathan Law ha annunciato ieri di aver chiesto e ottenuto l’asilo in Gran Bretagna. (ANSA).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like