Genova. Da venerdì 2 a domenica 4 aprile si è svolto, nell’area della Porto Antico Spa-Fiera del mare di Genova, il primo appuntamento 2021 dei raduni organizzati dal comitato I Zona nell’ambito del progetto di sviluppo Fiv.

La classe protagonista è stata l’Optimist e ha raggruppato 41 atleti di prospettiva nazionale, richiamati sia dall’interessante contenuto tecnico sia dalla possibilità di testare e capire il proprio stato di preparazione in questa importante fase dell’anno.

Alessandro Macrì, direttore sportivo zonale, racconta: “Test&Training è stato il titolo dell’evento, e come si può facilmente intuire, si è lavorato sia sulla parte di test sia sulla parte di sviluppo tecnico. Il raduno ha visto sostanzialmente tre fasi che si sono intersecate tra loro: la preparazione fisica, la preparazione teorica e quella tecnica in acqua. La preparazione atletica è stata curata e seguita da due istruttori Fidal di profilo nazionale della società Atletica Alba Docilia di Albisola, la parte tecnico/teorica è stata elaborata da Enrico Saccucci e Sergio Vaggi con il supporto di tutti i tecnici presenti, Frisone, Nuzzi, Bellico, Russo, Pizzorno, Chiaramonte e Di Salle che vogliamo qui ringraziare”.

“Molto interessante – prosegue – è stata la collaborazione con Jek LaLunch-Healthy Chef una delle più rinomate fit kitchen d’italia che grazie alle sue preparazioni equilibrate e di qualità, ha impreziosito e completato il raduno. L’interesse e lo sforzo del comitato di zona è stato massimo, con il presidente Buscemi schierato in prima linea tutti i giorni della manifestazione e gli altri consiglieri presenti nelle diverse giornate. Come direttore sportivo zonale non posso che essere entusiasta per il risultato ottenuto in questo particolare momento storico, un doveroso ringraziamento va a tutte le persone in prima linea, che con me hanno lavorato sin dai primi giorni di marzo per l’unico obiettivo, quello di fornire un raduno di qualità, che oltre che a dare una fotografia in tempo reale dalla preparazioni degli atleti li potesse mettere al centro dell’attenzione facendoli divertire in un contesto sicuro e protetto”.

“Visto che l’evento coincideva con il giorno della santa Pasqua il comitato ha omaggiato tutti i partecipanti con una sacca stagna Cressi e le buonissime colombe. Da domani l’attenzione della struttura della direzione sportiva sarà concentrata sul prossimo raduno di team race che si svolgerà dal 28 al 30 maggio presso il Circolo Nautico Ilva” conclude.

The post Vela, gli atleti di prospettiva nazionale al raduno Optimist di Genova appeared first on Genova24.it.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like