(ANSA) – ROMA, 09 APR – Lo stato di emergenza imposto per un anno in Birmania dalla giunta militare dopo il colpo di Stato dell’1 febbraio scorso potrebbe essere prorogato per almeno “sei mesi” e le promesse nuove elezioni nel Paese si terranno “entro due anni”: lo ha affermato il portavoce della giunta, Zaw Min Tun, nel corso di un’intervista alla Cnn. (ANSA).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like