Tutto regolare. Vincono le prime sette, perdono le ultime tre. In Serie A arriva il tempo dei verdetti o comunque comincia ad essere apparecchiata la tavola per far sì che tutto sia in ordine quando sarà il tempo degli annunci. L'Inter ha tutte e due le mani sullo scudetto, il Milan non può fallire l'accesso diretto alla Champions League, ma dietro corrono tutte e nessuno molla. Vince la Juve sul Genoa, vince l'Atalanta a Firenze, vince il Napoli sul campo della Samp, mettono tre punti in cassaforte pure Lazio e Roma. Insomma, in testa è una corsa a chi fa più punti, dietro perdono Cagliari, Parma e Crotone e per ognuna di esse c'è puzza di retrocessione. Più che mai dopo il blitz del Torino a Udinese che allontana… Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like