Carabinieri Soverato

Lui è un piccolo imprenditore, il presunto amante della moglie un maestro di scuola. In mezzo a loro e a quanto è accaduto stamattina che domani sarà raccontato davanti ad un giudice che dovrà valutarne la gravità,  un matrimonio e qualche messaggio di troppo e anche un pò equivoco, ricevuto dalla consorte dell’imprenditore. Mittente, neanche a dirlo, proprio il maestro.

E’ bastato tutto questo, qualche sospetto e un qualche messaggio, perchè questa mattina,  nella scuola di un comune della provincia di Catanzaro, si scatenasse il putiferio.

L’uomo, che già ieri sera aveva avuto una discussione con la moglie per  lo stesso motivo, stamattina è andato nell’istituto dove insegna il presunto rivale. Lo ha fatto chiamare fuori, anche perchè causa Covid non sarebbe potuto entrare, e ha iniziato a picchiarlo.

Ma quando l’insegnante, per sfuggire alla furia dell’uomo, ha cercato riparo all’interno della scuola, l’imprenditore lo ha rincorso continuando a picchiarlo anche davanti agli alunni terrorizzati dalla scena.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione competente per territorio afferente alla compagnia dei carabinieri di Soverato, guidata dal capitano Luigi Cipriano ed i sanitari del 118 per le prime cure. L’aggressore è stato arrestato e comparirà domani davanti al giudice per l’udienza di convalida del fermo.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like