Da venerdì 16 aprile sarà chiusa al traffico la Statale 50 in zona Gravazze, in Comune di Santa Giustina. Di conseguenza, i mezzi di Dolomitibus che percorrono la direttrice Feltre-Belluno effettueranno un percorso alternativo.

La Provincia e l’azienda di trasporto pubblico hanno concordato di utilizzare il tragitto Meano-Gron-Mas lungo le provinciali 2 e 12. Al posto delle fermate abituali delle Gravazze, saranno ricavate fermate provvisorie in prossimità della casa di riposo di Meano. Inoltre, nell’urgenza di programmare il servizio modificato, verrà attivato l’orario extraurbano provvisorio, limitatamente al periodo di chiusura della Statale, che da previsioni Anas dovrebbe durare fino al 25 aprile.

Le variazioni riguarderanno tutte le corse delle autolinee extraurbane che collegano la Destra Piave, vale a dire la 13 (Belluno-S. Giustina-Feltre) e la 17 (Belluno-Cesiomaggiore-Feltre), i collegamenti dei lavoratori pendolari degli stabilimenti Luxottica di Agordo e di Sedico e della zona industriale di Longarone oltre che i collegamenti degli studenti degli istituti scolastici di Agordo, Feltre, Sedico, Belluno e Longarone.

Altre autolinee extraurbane saranno invece interessate da variazioni di minore impatto, come la 12 (Belluno-Sospirolo-S. Giustina), la 14 (Feltre-Pedavena) e la 21 (S. Antonio Tortal-Trichiana-Sedico-Mas).

«Nel cambiamento orario, si è cercato di valutare tutte le relazioni di spostamento conosciute – spiega il consigliere provinciale delegato alla mobilità, Dario Scopel -. Purtroppo, considerate le modalità dell’interruzione e i tempi ristretti di attuazione, non si possono escludere disagi o disservizi per utenti abituali delle linee in Destra Piave. Nei prossimi giorni prevediamo anche un notevole incremento di traffico lungo il percorso alternativo, che con ogni probabilità sarà utilizzato anche da altri utenti della rete stradale. Chiediamo un po’ di pazienza».

Share

L’articolo Chiusura della Statale 50 alle Gravazze. i mezzi Dolomitibus effettueranno il percorso alternativo proviene da Bellunopress – Dolomiti.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like