La pioggia non frena la rincorsa agli Europei Under 20 di Alexandra Almici e Andrea Lardini.

Il maltempo che ha colpito la pista di Alzano Lombardo non ha infatti fermato la voglia di azzurro dei due giovani lombardi che hanno ottenuto il pass per la rassegna continentale in programma a Tallinn.

In grado di abbassare il proprio personale di oltre due secondi, la portacolori dell’Atletica Brescia 1950 Metallurgia San Marco ha trionfato nei 400 metri tagliando il traguardo seriano in 55”20 davanti a Marta Pillegi (Atletica Bergamo 1959) che si è avvicinata al proprio limite.

Discorso simile anche per lo junior dell’Atletica Riccardi Milano 1946 che fra gli ostacoli ha demolito il proprio personal best fermando il cronometro in 53”35 lasciandosi alle spalle Luca Aliprandi (Vis Nova Giussano, 54”54) e l’altro junior Davide Colombo (Atletica Lecco Colombo Costruzioni, 54”79).

Primato sulla distanza anche per Francesco Camilli (Atletica Pianura Bergamasca) che ha completato la prima batteria in 55”00, così come la compagna di squadra Rebecca Provenzi che ha battezzato il proprio debutto con una piazza d’onore in 1’04”63.

Pronostico rispettato sui 100 metri per Alessia Pavese (Aeronautica Militare) che ha saputo sfruttare il tracciato di casa confermandosi nuovamente in crescita e precedendo la sorprendente Denise Rega (Team A Lombardia).

Reduce dal successo al Roma Sprint Festival, la 22enne di Villa di Serio ha fermato il cronometro in 11”68 firmando la miglior prestazione stagionale, mancando per soli cinque centesimi il personale ottenuto quasi tre anni fa.

Fra gli uomini spicca sia il rientro vincente di Wanderson Polanco (Atletica Riccardi Milano 1946, 10”51) che si è imposto davanti al compagno di squadra Daniele Vozza (10”75), sia il terzo posto di Thomas Romano (Atletica Pianura Bergamasca) che per la prima volta in carriera ha sfondato il muro degli undici secondi sfiorando top ten orobica.

Nei concorsi la pedana umida ha esaltato Gabriele Tosti (Bergamo Stars Atletica) che, dopo quasi due anni, è tornato ad avvicinare quota quindici metri, vincendo la gara di salto triplo atterrando a 14,96 metri.

Seconda posizione per il collega Samuele Piazzini che è riuscita a completare soltanto tre tentativi fermandosi a 13,82 metri.

Nel lungo femminile duello interno fra Giorgia Dizdari e Paola Ercoli (Atletica Bergamo 1959) che hanno ottenuto la stessa misura, con l’under 23 allenata da Luca Pesenti che si è aggiudicata la vittoria complice il miglior percorso compiuto.

Foto Fidal Lombardia

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like