Una giornata incredibile, quella appena vissuta in Serie B. Ecco il famoso “braccino” del tennista. Ti aspetti le prime della classe in gran spolvero, pronte a sbranare l'avversario e invece perdono tutte le prime tre: cade l'Empoli ad Ascoli, scivola il Lecce col Cittadella, deraglia la Salernitana col Monza. Sono sconfitte diverse, arrivate per diversi motivi e che sono destinate a far discutere. Quella più indolore è il ko del Del Duca della capolista di Alessio Dionisi, che ha ancora un cospicuo vantaggio e tante frecce da scagliare al proprio arco. La promozione diretta, insomma, non sfuggirà. Tutto aperto per il resto. Il Monza senza otto giocatori si rilancia espugnando l'Arechi e mettendo ko la Salernitana, mentre il Lecce cade sotto i… Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like