CAGLIARI. Tassisti e conducenti di Ncc pronti a bloccare Cagliari per protestare contro quelli che definiscono essere i ritardi nell’erogazione degli aiuti per l’emergenza Covid. «Dopo una nostra protesta la Regione aveva stanziato le risorse, circa 4milioni di euro messi a disposizione dall’assessore della Programmazione Giuseppe Fasolino – spiega all’Ansa Giovanni Frongia rappresentante dei tassisti del Sud Sardegna – poi era stato stabilito che la piattaforma fosse gestita dalle Camere di Commercio e, nel nostro caso, quella di Cagliari e Oristano. Ora le domande sono state caricate nel sistema, ma dall’ente camerale non si muove nulla: abbiamo anche inviato una pec ma non ci è stata data risposta». Così i tassisti e i conducenti di Ncc hanno indetto una giornata di sciopero, per giovedì 6 maggio.

La protesta si svolgerà, nel rispetto delle norme anti-covid e quindi senza cortei ma con uno stazionamento di auto, dalle 10 nel largo Carlo Felice, in pieno centro cittadino, davanti al palazzo della Camera di Commercio di Cagliari. (Ansa).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like