Generico maggio 2021

Dichiarazione del consigliere comunale Giuseppe Pisano, capogruppo di Catanzaro con Abramo:

“Ho ricevuto diverse segnalazioni sulla grave, penosa e devastante situazione di degrado igienico-sanitario di via Stretto Cappuccini, di fronte il parco Dalla Chiesa ex Ghiacciaia. Non è la prima volta che i residenti della zona, al sottoscritto come ad altri esponenti dell’amministrazione comunale, chiedono che il problema, evidente e increscioso oltre che potenzialmente pericoloso, venga risolta una volta per tutte. Se, come pare, la colpa è di un privato, cosa aspettano i settori competenti attivandosi con il cosiddetto intervento a danno? Non è accettabile che in una zona abitata e frequentata come quella, si permetta uno scempio del genere. Pertanto, chiedo ai dirigenti dei due settori competenti, Bruno Gualtieri per l’Ambiente e Guido Bisceglia per la Gestione del territorio, di chiudere la solita e triste storia del rimpallo di responsabilità partendo, il prima possibile, con gli interventi necessari.

Nel caso di Stretto Cappuccini è coinvolta anche l’Aterp, che in questa come in altre aree del capoluogo in cui avrebbe competenze non esegue più alcuna manutenzione. Sarebbe opportuno, oltretutto, che la stessa Agenzia regionale per l’edilizia residenziale pubblica assumesse con decisione le proprie responsabilità visto e considerato che vicissitudini simili a quelle di via Stretto Cappuccini si verificano anche in via Masciari, in viale Isonzo 222 e in viale della Resistenza. Non mi interessa sapere chi deve fare cosa, perché il nocciolo è un altro: quando la situazione pregiudica l’igiene pubblica il Comune ha il dovere di intervenire. C’è sempre il tempo per chiedere i danni, ma prima bisogna agire a tutela dei cittadini e della città”.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like