Quest’anno il Tour Trail Valle d’Aosta partirà con il QuarTrail des Alpages, manifestazione nata nel 2016 per far conoscere sentieri e scorci panoramici del Comune di Quart e che lo scorso anno decise di prendersi una pausa ancor prima che la pandemia sconvolse programmi e abitudini.

L’evento è in programma sabato 29 maggio ed è stato confermato dagli organizzatori perché rientra nell’elenco delle manifestazioni di interesse nazionale pubblicato sul portale del Coni. In questo modo il QuarTrail des Alpages potrà essere corso da tutti, anche dai trailer provenienti da regioni al di fuori della Valle d’Aosta.

In era pandemica diverse cose cambieranno, ma Claudio Herin e il suo staff hanno già trovato soluzioni per continuare a garantire alcuni servizi. Il pranzo ci sarà e verrà gestito da una società di catering che servirà primo, secondo e dolce rigorosamente in monoporzione. Nei ristori lungo il percorso saranno invece gli addetti dell’organizzazione a distribuire alimenti e bevande, eliminando così la formula self-service. Non ci saranno le docce. In un’edizione in cui i costi per far fronte all’emergenza sanitaria aumentano, il QuarTrail des Alpages ha deciso di fare un altro sforzo: piatti e bicchieri saranno biodegradabili, un piccolo contributo nei confronti dell’ambiente.

Sono due le prove competitive: 50 chilometri (4.100 metri D+) e 26 chilometri (2.000 metri D+), con partenza e arrivo nella suggestiva corte del Castello di Quart. Il percorso della 26 chilometri è già stato pulito ed è percorribile, nei tratti più alti della 50 chilometri è invece presente ancora un po’ di neve.

Al QuarTrail des Alpages ci saranno anche tre prove non competitive per chi non ama sfidare il cronometro. Si potrà camminare per 6 chilometri sul nuovo percorso XS, per 14 chilometri (S) oppure 25 chilometri (M). Spazio anche ai bambini con la prova Kids, in programma nel pomeriggio, che si correrà intorno al castello.

Le iscrizioni sono aperte sul sito internet di Wedosport e chiuderanno giovedì 27 maggio 2021. Le due prove competitive assegneranno anche punti ITRA: 3 per chi terminerà la 50 chilometri e 2 per i finisher della 26 chilometri.

Claudio Herin, organizzatore: «Ci siamo da poco confrontati con il Comune, la manifestazione è confermata e si farà con qualsiasi colorazione delle regioni perché rientra tra quelle autorizzate dal calendario Coni. Siamo a buon punto con i lavori e la pulizia dei sentieri. Le iscrizioni procedono in modo regolare, c’è voglia di ripartire e di cancellare questo periodo davvero difficile».

L’articolo QuarTrail des Alpages: cinque percorsi per far scoprire ogni sentiero di Quart proviene da Aosta City Notizie.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like