(ANSA) – GERUSALEMME, 08 MAG – Almeno 163 palestinesi e sei agenti di polizia sono rimasti feriti venerdì negli scontri a Gerusalemme, che, inizialmente concentrati sulla Spianata delle Moschee si sono estesi a tutta la città. Lo riferiscono la Mezzaluna Rossa palestinese e la polizia israeliana.

La Mezzaluna Rossa ha detto che gli scontri più violenti sono avvenuti nel complesso della moschea di Al-Aqsa e che la maggior parte delle ferite sono state causate da proiettili di gomma.

Una portavoce ha detto che i medici hanno aperto un ospedale da campo per curare l’elevato numero di pazienti. (ANSA).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like