(ANSA) – TEL AVIV, 08 MAG – Sono più di 50 i manifestanti palestinesi feriti nei violenti scontri ancora in corso sulla Spianata delle Moschee a Gerusalemme. Lo riferisce l’agenzia Wafa aggiungendo che 23 di questi sono stati portati in ospedale. Secondo i media gli agenti israeliani feriti sono più di 10.

l presidente palestinese Abu Mazen ha intanto accusato Israele di essere “responsabile degli sviluppi pericolosi e degli attacchi in corso” a Gerusalemme e “delle relative conseguenze”. Abu Mazen ha poi invitato “la comunità internazionale ad assumersi tutte le sue responsabilità per fermare l’aggressione” contro i palestinesi” e “fornire protezione internazionale”. (ANSA).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like