(ANSA) – TEL AVIV, 09 MAG – Dopo quelli a Sheik Jarrah a Gerusalemme est, sono in corso violenti scontri tra manifestanti palestinesi e polizia soprattutto alla Porta di Damasco, non distante dalla Spianata delle Moschee. Secondo media palestinesi i feriti sono circa 50. La Mezzaluna rossa ha attrezzato un ospedale da campo per curare i feriti. Gli scontri sono cominciati subito dopo le preghiere di Laylat Al-Qadr, la più sacra notte di Ramadan. Secondo le stesse fonti sulla Spianata si sono recati per le cerimonie religiose circa 90 mila fedeli.

Incidenti sono segnalati anche lungo il confine con Gaza.

(ANSA).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like