bocce

Nel turno casalingo la Catanzarese non va oltre il pareggio con il Città di Cicciano per 4-4. «Un risultato – ha spiegato a fine gara il tecnico Abramo – che ci può stare anche se continua la serie dei pareggi casalinghi. Certo rimane un po’ l’amaro in bocca per due set chiusi a sette». La gara è stata equilibrata e in perfetta parità fino alla fine, come testimoniano anche i punti complessivi, e restituisce in particolare la prestazione positiva di Gianfranco Bianco. L’allenatore dei giallorossi è chiaro sugli obiettivi: «Dobbiamo pensare alla classifica visto che la Corte Federale ha accettato il ricorso di Cicciano decretando la ripetizione dell’incontro». A margine della gara bel gesto di fairplay nel bocciodromo e sui social fra le due squadre. Nel prossimo turno Perricelli e compagni faranno visita alla momentaneamente prima della classe Aquino.

Catanzarese (CZ) – Città di Cicciano (NA) 4-4 (52-51)
Perricelli – Valentino – Scicchitano (2° set Zaffino) vs Corrado – Capasso – Miranda 7-8, 8-7; Bianco vs Versione 6-8, 8-5; Perricelli – Valentino vs Corrado – Capasso 7-8, 8-4; Bianco – La Face (2° set Scicchitano) vs Versione – Moccia 0-8, 8-3;
All. Catanzarese: Franco Abramo
All. Cicciano: Santolo Spampanato
Direttore di gara: Eugenio Gaudio
Arbitri: Francesco Gervasi – Giuseppe Gaglianese

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like