Dieci anni dopo, il ricordo di Wouter Weylandt è ancora nel cuore di tutti gli appassionati di ciclismo. Il 9 maggio 2011, durante la terza tappa Reggio Emilia – Rapallo del Giro d’Italia, il 26enne velocista belga – una buona carriSource

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like