turisti trolley termoli

Ieri in Molise erano stati registrati 3 positivi in più e il ricovero di un paziente campobassano. Tasso era allo 0,6%

UN RICOVERO IN PIU’ AL CARDARELLI, + 6 CONTAGI

Sale a otto il numero dei degenti nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Cardarelli di Campobasso: oggi (9 giugno) ha avuto bisogno del ricovero un malato di Termoli. Aumenta lievemente anche il tasso di positività in considerazione dei sei contagi accertati sui 505 tamponi refertati dall’Asrem: oggi si attesta a 1,2%. La metà dei nuovi positivi si trova a Ripalimosani (3), i restanti contagi sono stati rilevati a Campobasso, Isernia e Sant’Agapito. Attualmente in Molise sono 91 le persone con infezione da coronavirus. Altre 5 invece sono state dichiarate guarite: 3 a Isernia, una a Fornelli e a Montaquila. Infine, da 12 giorni nella nostra regione non ci sono decessi per covid.

bollettino 9 giugno 2021

VACCINI IN VACANZA, ORA SI PUO’: FIGLIUOLO ACCOGLIE ISTANZA REGIONI

Il commissario straordinario Figliuolo ha autorizzato i richiami dei vaccini nelle regioni dove gli italiani soggiorneranno per le vacanze estive. La lettera con la quale si accoglie l’istanza avanzata dai Governatori è di questa mattina e nella circolare il commissario invita a “garantire massima flessibilità alle attività vaccinali” e anticipa la “disponibilità a riequilibrare le dosi da distribuire” in base alle esigenze delle regioni che accoglieranno i turisti. Le regioni ora dovranno mettere in pratica le procedure.

Per il Molise – che aspetta un importante flusso turistico come le prenotazioni negli alberghi e nei bed and breakfast lasciano intuire – si tratta di un argomento di rilievo. Nelle prossime settimane dovranno pertanto essere predisposti piani organizzativi e rinforzi dei punti vaccinali e in modo particolare nella città di Termoli, cittadina turistica per eccellenza del territorio.

VERSO GREEN PASS UNICO EUROPEO PER VIAGGIARE E PARTECIPARE A SPETTACOLI E CONCERTI

Per quanto riguarda il Green Pass, sorta di passaporto che consente di viaggiare, fare le visite nelle Rsa e partecipare a eventi pubblici (anche concerti) nonché ai ricevimenti di matrimonio, oggi il Commissario Figliuolo ha annunciato che l’Italia è pronta ed è una questione di pochissimi giorni prima che il certificato verde possa essere rilasciato ai cittadini che ne faranno richiesta.

Dal 1° luglio il certificato nazionale dovrebbe essere sostituito dal Digital covid certificate, messo a punto dalla Unione Europea per consentire gli spostamenti nell’area Schengen. Il Molise attraverso il presidente della Giunta regionale Toma e il commissario straordinario Flori Degrassi sono in contatto con i vertici del governo per poter illustrare anche in Regione come avverrà l’acquisizione del codice digitale. Il Green Pass dovrebbe essere rilasciato in formato cartaceo o digitale dalla struttura sanitaria o dal servizio sanitario regionale di competenza e dovrebbe essere valido a partire dal quindicesimo giorno dopo la somministrazione della di vaccino per 9 mesi. In alternativa viene rilasciato un certificato di avvenuta guarigione dal Covid, sempre in formato cartaceo o digitale, a partire dal giorno della fine dell’isolamento e in questi casi la validità è di 6 mesi. La terza alternativa è l’effettuazione di un test antigenico o molecolare con esito negativo, rilasciato dalle strutture sanitarie pubbliche o private con validità di 48 ore dal momento del prelievo.

I DATI NAZIONALI

In Italia si registrano 2.199 positivi nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.896. Il tasso di positività si attesta all’1%, stabile rispetto allo 0,8% di ieri. Purtroppo si registrano 77 decessi (ieri erano stati 102).

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like