“Cento” è il titolo del bellissimo volume che racconta la storia della BCC di Mozzanica che sarà presentato giovedì 10 giugno alle 17 nella sede dalla Cassa Rurale.

Nata il 2 settembre 2020 – il Covid ha bloccato le cerimonie di festeggiamento – nello studio del notaio Nosari di Romano, la Cassa Rurale di Mozzanica dal 1994 cambia il nome in Banca di Credito Cooperativo di Mozzanica. Quando nacque contava 14 soci fondatori, tutti coltivatori del luogo: il primo sportello si aprì nel gennaio 1921 in due stanzette, al primo piano dell’ex oratorio femminile. L’11 febbraio 1921 il primo prestito, mille lire a un agricoltore del posto, poi l’incremento a 120 soci. Dal 1991 la nuova sede.

Il volume dedicato alla secolare Cassa Rurale di Mozzanica ha come autore Marco Carminati che si è avvalso del supporto dello storico locale Adriano Carpani, le fotografie sono invece di Bruno Ferri. Il prezioso volume sarà distribuito al pubblico nei prossimi giorni ed è edito da “Grafica e Arte” di Bergamo.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like